“ENFANT TERRIBLE”
Piccolo, pestifero, difficile: è il Pinot Nero. Unico e irripetibile, il più nobile tra i vitigni rossi. Ha un grappolo piccolo, acini piccoli e serrati, una buccia tanto fine, delicata, permeabile, sensibile. È difficile portarlo a piena maturazione, la vendemmia spesso si allunga nel mese di ottobre. Subisce le angherie del clima più di ogni altro vitigno di qualità, eppure preferisce i climi freddi, si confonde tra le nebbie, sta basso vicino al terreno, fa impazzire chi lo deve curare e proteggere. Ma poi, quando da quegli acini sgorga lento il succo, ecco che nasce un vino reale, maestoso nelle sue infinite sfaccettature, per molti versi incurante delle mode, come è giusto che sia.
 ELEVATI IN BARRIQUE 
  • Clos Des Fèver Beaune Premier Cru 2012

Domaine Chanson A.Beaune Premier Cru Controlèe Francia

€ 130

  • Nuits-Saint-Georges 2014

Chanson A. Nuit-Saint-Georges Controlèe Francia

83

  • Campo Dei Craci 2018

Bosco Longhino IGT Provincia di Pavia Lombardia

30

  • Coppiere Nero 2016

Vigne Olcru IGT Provincia di Pavia Lombardia 

38

  • Trattmann Riserva 2017

Girlan DOC Sudtirol Alto Adige 

70

  • Schwarze Madonna 2016

Klosterhof DOC Sudtirol Alto Adige

46

  • Matan Riserva 2013

Pfitscher DOC Sudtirol Alto Adige

49

  • Marco Buvoli 2015

Opificio del Pinot Nero IGT Veneto

60

  • Barda 2015

Bodega Chacra Argentina

45